5 motivi per scegliere un abito sartoriale

Durante i preparativi per il matrimonio la ricerca dell’abito è l’aspetto che maggiormente rende felici, e al tempo stesso, preoccupate le donne. Si acquistano riviste di settore, si fanno ricerche sui diversi marchi, sulle collezioni. Nessun sito internet e nessuna pagina Facebook che parli di matrimonio e di vestiti sfugge all’ attenzione della futura sposa.
Eppure molte volte, nonostante la molteplicità dei modelli confezionati che vengono proposti dalle aziende, le varianti di tessuti e di forme, l’abito dei sogni proprio non si riesce a trovarlo. Forse perché l’avete immaginato così bene, fin nei minimi dettagli, che non riuscite ad accettarne di simili o forse perché si è così prese dalla scelta che tutti quelli proposti sembrano non adatti. E allora la decisione giusta è una sola: abito sartoriale.

post martone-01(1)

Abbiamo almeno 5 buone ragioni per consigliarvi un abito sartoriale.
1. Vedere il vostro abito prendere forma dal bozzetto al risultato finale. Eh si, l’emozione inizia quando vi sedete allo stesso tavolo della stilista e lei inizia a disegnare seguendo tutto ciò che voi le dite, modificando un drappeggio o una scollatura, secondo i vostri gusti ma anche in base ai suoi consigli.

bozzetto_sposa

2. Scegliere il tessuto. Con un abito confezionato potrebbe capitare di trovare il modello adatto, ma di un tessuto che proprio non vi è mai piaciuto o che a vostro giudizio non si adatta bene al vostro fisico.
3. Scegliere le decorazioni. Perline, paillettes, strass o niente, sarete solo voi a decidere cosa mettere e cosa no sul vostro vestito.
4. Modificare l’abito in corsa. Può succedere che alle prove lo scollo, la coda o le maniche che per forza avete voluto potrebbero non starvi così bene come immaginavate e allora basta dirlo alla sarta che saprà come modificare il modello originario.

5. Indossare un abito unico. Nessuna sposa nell’universo indosserà mai il vostro stesso abito, a meno che non ve lo vedano addosso il giorno delle nozze e decidano di farselo fare uguale. Ma, fidatevi, anche in quel caso non sarebbe la stessa cosa, quel vestito era stato disegnato per voi.

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *