Il bouquet perfetto per te

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato della scelta del colore per il matrimonio e abbiamo detto che potrebbe incidere (o essere condizionata) sulla decisione relativa al bouquet. In realtà le variabili da considerare nella scelta di quest’ultimo elemento sono molteplici: abito, forma e dimensione e per le più romantiche anche il significato dei fiori.

7981eadc471ef9bee5c787b79bafbf8d

L’abito determina lo stile, il tono e la dimensione del bouquet. Se avete scelto un modello dal taglio semplice potete puntare ad un bouquet sofisticato, dalle forme particolari e/o di diversi colori. Questo vale soprattutto nel caso in cui la punta di diamante del vostro abito sia lo strascico. In questo caso, infatti, un mazzo di fiori appariscente vi permetterà di convergere parte dell’attenzione anche sul davanti, compensando in modo equilibrato la vostra immagine. Al contrario se il vostro vestito è di per sé “importante” optate per un stile sobrio, possibilmente monocolore. Ad un abito che si fa notare soprattutto per la parte inferiore, immaginate una balza di pizzo sul bordo della gonna, non si adatta per nulla bene un bouquet a cascata che, attirando l’attenzione verso il basso, nasconderebbe completamente la parte superiore del vestito. Un modello stile impero, invece, potrebbe tranquillamente abbinarsi ad un mazzo di fiori con gli steli lunghi.
La forma e la dimensione dipendono non solo dall’ abito ma anche dalla fisicità della sposa. Si alla forma a cascata se siete abbastanza alte, evitatela, invece, se siete un bassine e minute, il bouquet potrebbe offuscarvi. Prestate attenzione anche al punto vita, ricordate di non nasconderlo mai, preferendo un mazzo che sia molto più piccolo dello stesso.

infografica_martone-01(1)

Per quanto attiene al significato dei fiori, tutti sanno che originariamente venivano usati quelli d’arancio, simbolo di purezza e fecondità. Le orchidee e le calle, invece, indicano la femminilità e, infatti, sono senza dubbio i fiori che di più la esaltano. Se quello che desiderate è la fedeltà potete usare l’edera oppure i giacinti.
Infine vi ricordiamo che la tradizione vuole che sia lo sposo a regalare alla sposa il bouquet, quale simbolo di ultimo omaggio da fidanzati. Naturalmente dovendo abbinarlo all’abito, che il vostro lui assolutamente non potrà vedere prima delle nozze, non portatelo con voi a sceglierlo.

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *