Quanto costa un matrimonio low cost?

 

matrimonio low cost

Quanto spendiamo per sposarci? Gli abiti, la location, il pranzo, il fotografo, le partecipazioni… Insomma la lista delle spese da affrontare per il proprio matrimonio è veramente lunga! Gli ultimi dati de L’Osservatorio Nazionale Federconsumatori parlano di costi fino a 60mila euro per un matrimonio-tipo italiano di circa 100 invitati. Cifra assolutamente proibitive visti i tempi che corrono.

Proprio in casi come questo entrano in gioco creatività e pragmatismo per venire incontro al portafoglio ed ottenere comunque un festeggiamento che dia soddisfazione a tutti, sposi ed invitati.

Il matrimonio low cost è una soluzione intelligente per evitare che i futuri sposini chiedano prestiti ancora prima di metter su casa: in questo modo i costi diminuiscono, fino a toccare al massimo i 13mila euro. Niente male, vediamo insieme dove è possibile tagliare le spese.

Potreste dare un’impronta ecologica allestendo e decorando le vostre nozze in carta: quindi dettagli per chiesa e location, bouquet, bomboniere, centrotavola, portafedi etc.. In questo modo ci sarà un risparmio almeno del 70%!

matrimonio low cost

 

E invece cosa ne dite di un matrimonio in riva al mare? Scegliendo di sposarvi in spiaggia vi assicurereste una location naturale super romantica e tagliareste così i costi sulla struttura tradizionale; oppure fare un giro sul web in cerca di coupon scontati in vendita per beni e servizi.

E poi tante altre trovate utili come la partecipazione via SMS, mail o social network; o ridurre i costi relativi al servizio fotografico contando di ricevere video e foto direttamente dai propri cari, tramite smartphone e tablet. Sull’abito la possibilità di risparmiare qualche soldino è meno facile, perchè ogni sposa mira alla qualità. Ma non preoccupatevi, esistono abiti per tutti i budget, anche nell’atelier Martone!

In un tempo in cui le regole e i canoni classici non esistono più, “usare la testa” significa chiamare in causa tutte le risorse disponibile eliminando esuberi e alleggerendo il conto finale. Provate uno di questi consigli e diteci com’ è andata!