Perché la “digital detox” farebbe bene al matrimonio

“Finché Facebook non vi separi”! A più di dieci anni dalla sua nascita, il social network più popolare al mondo si candida come ottimo strumento per stringere rapporti ed avanzare simpatie e gradimenti, ma aI tempo stesso assolutamente sfavorevole nell’economia di una relazione d’amore.

Quanti di voi non hanno mai avuto almeno una discussione con il proprio partner “per colpa” di un like o una richiesta d’amicizia? Certo, anche la gelosia ci mette il suo zampino, ma è normale anche sentirsi in diritto di porsi certi tipi di domande!

facebook wedding

young caucasian couple transferring data on mobile phones via bluetooth connection. Copy space

Lui: “Perché quel tizio non impara a farsi i fatti suoi, non lo sa che sei fidanzata?”

Lei: “Ah scusami, potresti chiederselo a quella Debora che ti ha appena aggiunto! O forse è troppo presa a farsi selfie in minigonna…”

Ed è proprio così che nascono quei battibecchi che ci fanno perdere testa e pazienza.

Tanti terapeuti sono intervenuti sull’argomento e la soluzione sembra essere solo una: “eliminare” il compagno/a dalla propria cerchia di amici aiuterebbe a ridare serenità alla coppia. Niente più paranoie di controllare pagina ed attività dell’altro a quanto pare significherebbe guadagnarne di salute e non discutere più per un clic di troppo… In principio era lo smartphone a causare problemi di comunicazione e a lanciare l’allarme di una “crisi”; ora, se non si è bravi a gestire le nuove dinamiche social, si potrebbe venir risucchiati in un vortice dalle mille insidie, che potrebbe complicare i vostri piani e mettere a repentaglio l’equilibrio che tanto avete faticato a costruire…

facebook wedding

Si chiamerebbe digital detox, una disintossicazione digitale praticamente, che potrebbe ridarvi un po’ più di mistero e magari permettervi di scambiare qualche chiacchiera di più! Insomma, mai più divisi da notifiche e posta. Almeno durante il tempo che si trascorre insieme…