Dizionario di moda nuziale: tutti i tipi di scollo, dalla A alla Z !

Dizionario di moda nuziale: tutti i tipi di scollo, dalla A alla Z !

Accogliere ed esaltare: ecco i termini per definire tutti gli scolli

Asimmetrico: uno scollo conosciuto anche come monospalla proprio perché dotato di una sola spallina o una sola manica mentre l’altra parte è nuda. Grintoso ed originale, è la scelta ideale per le donne che vogliono far risaltare collo e braccia.

A-V: il focus è sul décolleté, diviso da una linea immaginaria e molto stilosa, più o meno profonda a seconda dei vari modelli. Dona un tocco di sensualità alla figura; è poco adatto a donne molto alte e con poco seno mentre si adatta meglio ai décolleté più floridi.

Barchetta: si caratterizza per la linea retta, liscia o lavorata, che va da spalla e spalla; perfetta per chi ha belle clavicole, il collo non troppo lungo o tozzo, un seno abbondante e vuole mettere in evidenza le spalle che restano leggermente scoperte avanti e dietro.

Cuore: sensuale e romantica allo stesso tempo, questa scollatura traccia un vero e proprio cuore all’altezza del seno. Ideale per donne dai décolleté generosi, ma non troppo, mentre non è indicata a chi ha poco seno dal momento che focalizza l’attenzione proprio su questa zona.

Halter: dolce e sensuale, è conosciuto anche come scollo all’americana; lascia scoperte le braccia, la schiena e le spalle pur avendo le bretelline. Nella maggior parte dei modelli finisce per annodarsi dietro al collo esprimendo così tutta la sua personalità.

Illusione: delicata e sensuale, la scollatura ad illusione gioca la sua caratteristica sull’effetto trasparente nella zona del décolleté che può essere semplice, ricamato in pizzo o con applicazioni luminose. Uno scollo perfetto per qualsiasi fisicità.

Quadrato: conosciuto anche come scollo omerale o alla francese, presenta una linea retta sul davanti e delle bretelline abbastanza larghe che coprono parte della spalla; è ideale per chi ha fianchi larghi e, di contro, un punto vita più piccolo oppure per chi ha delle spalle cadenti che non vuole mettere in evidenza.

Queen Anne: spalle coperte ed colletto che si raddrizza nella parte posteriore del collo. Si combina con uno scollo A-V oppure a cuore, dona grande regalità e raffinatezza soprattutto a chi ha un volto magro e spigoloso.

Rotondo: delicato e dolce, questa scollatura è tra le più richieste perché si modella perfettamente alla maggior parte delle fisicità; nello specifico, enfatizza la dolcezza delle forme in spose con le giuste proporzioni tra décolleté, fianchi e punto vita.

Senza spalline: lo scollo senza bretelline scollo lascia scoperta tutta la parte superiore del busto per cui possono utilizzarlo le spose che hanno voglia di esaltare questa parte del corpo, puntando su spalle ben scolpite e braccia rassodate.

Spalle scoperte: conosciuto anche come scollo a trapezio, così trendy e chic allo stesso tempo, ideale per chi vuole indossare una scollatura vistosa ed importante, adatta anche alle spose curvy.

 

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *