Bouquet da Sposa: come scegliere quello giusto?

Bouquet da Sposa: come scegliere quello giusto?

Secondo la tradizione il bouquet da sposa rappresentava l’ultimo regalo che il futuro marito porgeva in dono alla sua amata prima delle nozze. Oggi però questo significato sta perdendo valore e il celebre mazzolino di fiori diventa sempre più un accessorio ricercato e vezzoso, indispensabile per completare il look di colei che si recherà all’altare! Ma come ben sapete ogni sposa ha gusti e preferenze ben diverse che la portano alla scelta di un outfit particolare e caratteristico della propria personalità. In quest’articolo vi proponiamo alcuni utili consigli per capire quale sia il bouquet da sposa più adatto allo stile del vostro abito da sposa, analizzandone ogni peculiarità. Leggeteli attentamente e fatene tesoro per la vostra scelta!

1. Abito classico, bianco assicurato!

Tradizionale, classico e totalmente allineato all’immaginario tipico dei matrimoni. Se questo è lo stile che avete scelto per il vostro gran giorno anche il bouquet che terrete tra le mani recandovi all’altare dovrà mantenere le caratteristiche tipiche di una cerimonia nel volere della tradizione.
I fiori più indicati sono senza ombra di dubbio le rose bianche, simbolo per eccellenza di purezza e amore sincero, ma ciò non significa che altre tipologie di fiori dalle tonalità del bianco non siano concesse, come ad esempio le romantiche orchidee.

Se desiderate attribuire una sfumatura moderna al vostro aspetto prendete in considerazione l’idea di inserire un tocco di colore: qualche rosellina dalle tonalità pastello che spicca nel mezzo di un bouquet interamente bianco sarà quel dettaglio distintivo della vostra personalità che non andrà però a rompere l’equilibrio della tradizione.

 

 

2. Nuance romantiche per le principesse

Gli abiti delle principesse delle fiabe vi hanno fatto sempre sognare? Per il vostro bouquet allora prendete ispirazione proprio dal favoloso mondo incantato! Nonostante presenti alcuni punti in comune con lo stile classico, un look principesco si differenzia per quel romanticismo dall’allure maestosa tipica proprio delle protagoniste delle favole.

Un bouquet di peonie o di rose sono sempre i prediletti, ma in questo caso potrete giocare con tonalità differenti purché tenui e sempre a seconda del colore del vostro abito, cercando di mantenere sempreuna certa armonia cromantica. Non abbiate paura di arricchire la vostra composizione con dettagli scintillanti e sfarzosi, vi basterà aggiungere qualche strass o una decorazione di brillantini.

 

 

3. Minimal-chic: essenziale e d’impatto

Ma c’è anche chi a un fastoso look principesco preferisce uno stile più minimale, fatto di linee pulite e senza troppi decori. Se questo è il vostro caso probabilmente avrete anche scelto di celebrare le vostre nozze indossando un abito da sposa semplice completo di accessori di classe che rappresentino quel gusto. A questo punto la vostra composizione floreale non potrà che essere essenziale e ordinata ma con quel pizzico di originalità che renda il vostro outfit nuziale assolutamente esclusivo.

Potete optare per un fiore dalla grande corolla come il girasole, il giglio, la protea e anche la peonia; mentre se preferite un bouquet più consistente potete riunire in un unico piccolo mazzo fiori di dimensioni ridotte che andranno a creare un bouquet contenuto e semplice, magari raccolto con un semplice nastro di raso.

Altra tipologia di fiore che si sposa bene con un abito da sposa minimal, sono sicuramente le calle che grazie al loro stelo dritto ed essenziale, donano un’aria ordinata ed elegante, senza troppi eccessi.

 

 

 

4. Un moderno mix: bouquet messy o multicolore

Sempre più numerose sono le future spose che decidono di adottare un look ultra moderno e di tendenza per rendere onore al proprio gran giorno! Per questa categoria di “bride-to-be” gli ultimissimi trend prevedono composizioni floreali ricercate e realizzate anche con piante e arbusti di diverse tipologie per un look “messy” (disordinato, .ndr).

Un’idea originale e innovativa potrebbe essere quella di create un bouquet di fiori coloratissimi e vivaci, da rifinire con l’aggiunta di qualche foglia e rametto sul filone delle atmosfere country, perfetto con un fluttuante abito da sposa stile impero.
Attenzione però a non esagerare con i colori: secondo i canoni del buongusto sarà sempre l’abito il protagonista del vostro total look, quindi scegliete fiori in tonalità delicate che non ne disturbino l’armonia generale!

 

5. Un bouquet… senza fiori!

Per il vostro outfit nuziale avete deciso di osare con un abito da sposa corto all’avanguardia e del tutto fuori dagli schemi? Allora non potete perdervi l’opportunità di esibire un bouquet che lasci tutti i vostri invitati senza parole! Liberate la vostra fantasia e individuate qualcosa di curioso e singolare, che non sia per forza caratteristico e legato all’ambito matrimoniale.

Al posto di un mazzo di fiori potrete pronunciare il fatidico “sì” tenendo tra le mani una composizione realizzata con frutta, verdura e ortaggi vari, ancora meglio se freschi e di stagione!
Ma per esprimere il vostro gusto estroso concedetevi la possibilità di utilizzare qualsiasi tipo di elemento nella realizzazione del vostro originalissimo bouquet: stoffe, bottoni, tessuti e ogni altro materiale che vi salti per la mente, non ponete alcun limite al vostro istinto creativo per ottenere un risultato davvero ineguagliabile!

 

 

Quando ci si trova di fronte alla scelta degli accessori che completeranno il proprio look da sposa non è sempre semplice trovare quelle scarpe da sposa o quel particolare gioiello in totale armonia con l’abito. Grazie ai nostri suggerimenti però siamo sicure che la scelta del vostro bouquet avverrà senza alcuna esitazione, dimostrando lo stile unico e inimitabile che vi contraddistingue!