Come muoversi con eleganza in abito da sposa!

Come muoversi con eleganza in abito da sposa!

L’emozione alle stelle, gli ultimi passi prima di incontrare finalmente l’uomo della vostra vita e poi, tutto così annebbiato: la vista, i passaggi da compiere, le frasi matrimonio da dire. Molte di voi immaginano così il tragitto in auto ma che dire dei passaggi necessari per salire e scendere con l’abito da sposa? Leggete quest’articolo per avere qualche consapevolezza in più, anche sul modo di gestire le scarpe da sposa per evitare che finiscano incastrate tra lo strascico ed il tulle.

Salire con grazia: questione di gambe

Una volta uscite dal portone di casa e salutato anche solo con un cenno di mano, gli ospiti che vi hanno raggiunto in questa circostanza, restate ferme aspettando che siano gli altri ad occuparsi di voi. Lasciate che sia l’autista o il vostro accompagnatore ad aprirvi la porta dell’auto insomma, fatevi coccolare per un giorno. Bene, se avete un abito in stile principessa, la prima cosa da fare è entrare dalla parte opposta a quella del vostro sedile semplicemente perché la coda entrerà dopo di voi a avrete la possibilità di sistemarla ed estenderla; se si tratta di un abito da sposa corto o poco voluminoso, potete tranquillamente entrare in direzione del vostro sedile esattamente in questo modo: accomodatevi con le gambe fuori dall’abitacolo e poi alzatele insieme o una dopo l’altra per sistemarle all’interno dell’auto.

In auto: il tragitto più lungo della vita

Il galateo vuole che vi accomodiate a destra, sul sedile posteriore. Se siete molto tese ed emozionate, evitate di percorrere il tragitto con il velo abbassato: lasciatelo dietro e poi, se preferite, abbassatelo prima di entrare in Chiesa. In base alle dimensioni dell’abitacolo, scegliete come e dove sistemare i paggetti e le damigelle specie se anche loro avranno degli abiti da cerimonia per bambina molto voluminosi. Studiate bene il percorso “panoramico” prima di giungere nel luogo in cui si svolgerà la cerimonia per un semplice motivo: l’auto della sposa dovrebbe fermarsi in una precisa direzione ovvero, lo sportello da cui scenderete, deve essere esattamente in direzione dell’ingresso del luogo della cerimonia, senza che facciate un inutile giro dell’auto.

Scendere come una vera diva

Se salire è un’impresa, scendere è davvero una catastrofe. L’idea di inciampare e finire direttamente sul sagrato con un vero capitombolo è sicuramente uno degli incubi più ricorrenti ma state tranquille, non siete le uniche a pensarlo e soprattutto tenete a mente queste piccole mosse. Che abbiate un abito da sposa semplice o principesco non fa alcuna differenza perché la mossa esatta è sempre quella di uscire prima le gambe, alzando leggermente l’abito per scoprire la caviglia per poi poggiare i piedi a terra; vi basterà dare uno slancio per far uscire il resto del corpo. Se vi siete attenute alle regole che vi abbiamo indicato per l’ingresso in auto, non avrete problemi neppure con lo strascico perché vi basterà camminare un po’ per far in modo che questo vi segua distendendosi ben bene.

Tra bon ton e buonsenso

Fatevi spalancare completamente la portiera in modo da avere tutto lo spazio disponibile per l’uscita.
Cercate di uscire da sole, senza l’aiuto del vostro accompagnatore, questo perché se vi aggrapperete eccessivamente, sembrerete goffe ed impacciate e poi perché se lui si avvicinerà molto a voi, rischierà di pestare qualche lembo dell’abito.
Se proprio non ne potete fare a meno, porgete la mano al vostro accompagnatore ma non fatevi trascinare del tutto.
Puntate lo sguardo sui vostri sandali sposa in modo da concentrarvi sul passo tra macchina e asfalto.
Alzate lo sguardo solo dopo aver compiuto il primo passo, oltre a darvi maggiore stabilità, vi renderà delle vere dive pronte per il primo scatto del fotografo.
Il modello di auto che scegliete, può davvero cambiare le sorti di questi passaggi: un SUV è decisamente comodo per le ragazze alte ma meno per le più basse; su una sportiva a due posti non potete far altro che posizionarvi avanti ma occhio al vestito voluminoso; evitate assolutamente si sedervi sul sedile posteriore di un’auto a tre porte.
Il bouquet da sposa è sicuramente uno degli accessori che vi creerà imbarazzo e, in alcuni casi, anche un po’ di intralcio. Il momento dell’ingresso così come quello della discesa dall’auto potrebbe appunto essere uno di quelli quindi. Onde evitare di dimenticarlo in auto o addirittura di avere le mani occupate e che non riescono a far presa, affidate pure il bouquet di fiori al vostro accompagnatore così che voi possiate svolgere con calma ed attenzione questi piccoli ma importanti passaggi da vera diva.