Portato in auge da Carolina Bonaparte, l’abito stile impero è sinonimo di regale raffinatezza, semplice ed aristocratico nello stesso tempo e con l’incredibile dono di slanciare la figura. Non è un abito voluminoso, poiché il taglio della vita è alzato direttamente sotto il seno. E’ ornato da un nastro o un’applicazione di perline e swarovski ed è completato da una gonna lievemente svasata, impreziosita da uno strascico, lungo o corto. Era l’abito preferito dalla moda degli anni ’30 o ’40 realizzato con tessuti importanti, come il pizzo, il raso di seta o lo chiffon. Questa tipologia di abito tende ad evidenziare l’altezza, sta bene a chi ha un po’ di pancetta o fianchi larghi; valorizza il decolleté ed è adatto più a chi ha una taglia abbondante che a chi ha poco seno.

NIAB19012_1
11006_FF